Il mondo nascosto del wi-fi

App sviluppata da un designer olandese, individua le antenne e mostra le onde radio in uno spettacolo ipnotico.

Grazie  a  una  applicazione  per  iPad  possiamo vedere le onde prodotte dalle antenne che  diffondono  il  segnale  wi-fi  e  renderci conto di quanto sia pervasiva la tecnologia che ci circonda.

COME  FUNZIONA
Sviluppata  per  iPad  dal designer  olandese  Richard  Vijgen,  la  app Architecture of Radio, è prima di tutto uno scanner che individua le connessioni wi-fi disponibili nei dintorni. In più rileva anche i segnali dei satelliti e delle celle telefoniche installate sui tetti. Nel fare ciò, l’app mostra sullo schermo le fonti del segnale come triangoli allungati, mentre le onde radio da esse generate appaiono come sfere, più o meno grandi a seconda dell’intensità dell’emissione.

INFOSFERA. In tempi recenti, il lavoro di un artista americano aveva mostrato graficamente come il segnale del wifi invade le città e la nostra vita. E in generale la tracciatura e la visualizzazione dei segnali wi-fi non è una novità assoluta, ma la app oltre a farci vedere il mondo delle onde radio ne evidenzia la bellezza ipnotica. L’effetto  visivo  è  accompagnato  dal  segnale  audio  delle  onde  statiche,  a  caricare  ancora  di  più  di  suggestione quello che è un vero e proprio spettacolo interattivo. Non a caso l’autore utilizza il termine infosferaper definire questo universo di dati che ci circonda e presenta la sua app come una “guida al mondo nascosto delle reti digitali”.

In  visione  a  settembre  presso  lo  ZKM  Center  for  Art  and Media di Karlsruhe (Germania), Architecture of Radio sarà disponibile a dicembre per i dispositivi iOS e nei primi mesi del 2016 per quelli Android







Elenco articoli