Brasile: arriva Erotikaland

Il parco dei divertimenti del sesso.

E' una specie di Gardaland o Disneyland, ma rigorosamente vietata ai minori. Ovvero un parco dove i divertimenti sono riservati agli adulti con tanto di cinema a 7D con sedie vibranti, piscina per nudisti e trenino del piacere.

Benvenuti a Erotikaland, la nuova attrazione brasiliana per viaggiatori di larghe vedute, appassionati di sesso a ogni latitudine. L’apertura non è imminente, l’inaugurazione si prevede all’inizio del 2018, ma oramai è ufficiale: la nuova terra dell’erotismo fra gioco e consumismo sarà costruita aPiracicaba, a due ore di auto da San Paolo in Brasile. Il progetto è pronto e porterà nuova linfa al mercato locale con 250 posti di lavoro.

Sarà grande come un quartiere,  molto più di quello a luci rosse di Amsterdam: si estenderà su una vasta superficie di oltre 150 mila metri quadrati in cui ospiterà anche una ruota panoramica dotata di cabina speciale da cui è possibile vedere senza essere visti, scivoli d’acqua per raffreddare i bollenti spiriti e labirinti in cui poter fantasticare a volontà. E ancora: un museo di immagini, sculture e giochi erotici, piste per gli autoscontri a forma di genitali e naturalmente un fornitissimo sexy shop per tutti i gusti e le esigenze.

Potranno entrare solo i maggiorenni e il biglietto d’ingresso non sarà per nulla economico: per soddisfare le proprie curiosità si dovranno sborsare 100 dollari.
Gli ideatori assicurano che sarà vietato fare sesso all’interno del parco, ma solo lasciarsi “sedurre” dalle idee e dai suggerimenti che propone. Ma a ben guardare le carte del progetto fra attrazioni a base di calze di pizzo e pellicole hard c’è anche un hotel, in cui chi lo vorrà potrà facilmente mettere in pratica ciò che ha imparato dalla ricca teoria  del posto. E non mancano diver si love motel nei dintorni pronti ad accogliere i visitatori ansiosi di studiare dal vivo le lezioni apprese. Dovrebbe esserci anche una zona Vip riservata a personaggi famosi con diritto di privacy.

Come riporta il Dailystar il responsabile del progetto Mauro Morata (foto sotto) non ha avuto difficoltà ad ammettere lo spirito dell’iniziativa: «Non sarà sicuramente un posto per suore, ma il nostro intento non è neanche quello di ricreare Sodoma e Gomorra- ha detto-. Se i visitatori vogliono portare le cose ad un livello superiore, possono recarsi nei motel qui vicino, con i quali collaboreremo».
Erotikaland dovrebbe essere il parco erotico più attrezzato e moderno del mondo che va ad affiancarsi a quello già esistente in Corea (nell’isola di Jeju), che propone soprattutto sculture in tema e l’altro annunciato a Taiwan.







Elenco articoli