In bici da Venezia a Cortina

Un accordo tra Regione Veneto, Trenitalia e Dolomitibus ha reso possibile realizzare il progetto “Trenobus delle Dolomiti” dal 26 luglio al 6 settembre 2015.

Il progetto “Trenobus  delle  Dolomiti”è promosso da Regione Veneto, Trenitalia e Dolomitibus, con la collaborazione della Provincia di Belluno. L’iniziativa nasce per favorire chi ha già sviluppata la sensibilità verso il trasporto sostenibile a tutela dell’ambiente e per stimolare chi invece è ancora un po’ lontano da queste ottiche. Lo scambio trenobus-bicicletta proposto nell’iniziativa punta anche a valorizzare alcune tra le mete turistiche più belle della Regione. Nei giorni festivi del periodo estivo, dal 26 luglio al 6 settembre, si effettuerà un treno da Venezia Santa Lucia a Calalzo, a bordo del quale sarà possibile il trasporto della bicicletta. Per l’occasione un convoglio Minuetto, con una capienza di 120 posti a sedere, verrà allestito per ospitare 32 biciclette. Il treno eseguirà le seguenti fermate: in partenza da Venezia Santa Lucia alle 7.50 fermerà a Venezia Mestre, Mogliano Veneto, Treviso Centrale, Conegliano, Vittorio Veneto, Santa Croce del Lago, Stazione per l’Alpago, Ponte nelle Alpi, Longarone-Zoldo e arriverà a Calalzo alle 10.25.
A Calalzo i viaggiatori avranno a disposizione un autobus di  Dolomitibus,  anch’esso  attrezzato  per  il  trasporto  bici, diretto a Cortina. Dalla Perla delle Dolomiti sarà possibile percorrere una delle più belle piste ciclabili d’Europa verso Calalzo e Longarone oppure Cimabanche e Dobbiaco.
Il ritorno è previsto alle 17.15 da Calalzo, con arrivo a Venezia Santa Lucia alle 19.40. In considerazione del limite di 32 biciclette ammesse a bordo, gli amanti delle due ruote dovranno obbligatoriamente prenotare il biglietto.







Elenco articoli